Ad aprile 2018, abbiamo ricevuto la visita di un delegato del Rotary Svizzera, che ha presentato la Fondazione mine-ex. Essa ha l’obiettivo di aiutare il più possibile le numerose vittime delle mine terrestri e degli ordigni inesplosi a riavere una vita dignitosa, offrendo protesi e adeguate misure di riabilitazione. Le mutilazioni causate da mine e ordigni inesplosi avvengono non di rado, mentre si gioca, e spesso coinvolgono anche i bambini. Una gamba artificiale costa 150 CHF e può cambiare una vita a lungo.

La Fondazione mine-ex mira a ricevere almeno un milione di franchi all’anno in donazioni, in modo da coprire in loco i costi delle protesi e delle misure di riabilitazione. Il consiglio lavora su base volontaria. Per ulteriori informazioni su questo progetto, potete consultare il sito www.mine-ex.ch.

„È stato subito chiaro che volevamo sostenere assolutamente questo progetto!“

Probabilmente, anche per voi vale la stessa cosa: è stato subito chiaro che volevamo sostenere assolutamente questo progetto! In agosto, i Rotary Club Svizzera hanno iniziato a raccogliere dispositivi mobili. Determiniamo l’effettivo prezzo di mercato, dopo aver esaminato la merce. Recommerce sostiene questa raccolta con un contributo di 10 CHF per ogni smartphone funzionante. L’importo complessivo viene destinato alla Fondazione mine-ex senza detrazioni.

Entrate anche voi a far parte di questo progetto davvero utile, donando i vostri dispositivi a mine-ex!

Probabilmente, possedete un dispositivo mobile, che si trova nel cassetto vicino a voi a impolverarsi? Se sì, “vendete” l’articolo sul nostro sito web, inserendo semplicemente la dicitura “mine-ex” al posto del vostro codice IBAN. Normalmente, esaminiamo il prodotto e doniamo l’importo totale alla Fondazione. Naturalmente, ricevete da noi un’email, con cui viene confermato l’importo, grazie al quale avete dato un contributo a questo prezioso progetto.

Saremmo lieti di avere anche il vostro sostegno in questo progetto, in modo da dare la possibilità al maggior numero di bambini di ritornare a ridere e giocare, malgrado la loro disabilità!

In caso di domande in merito, potete contattarci per Mail.